casa-video.it | Trasparenza
602
page-template-default,page,page-id-602,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

Una proposta che non teme la trasparenza

La Legge sulla Trasparenza prevede che il consumatore venga portato a conoscenza dei propri diritti mediante un “Avviso di Trasparenza” e che condizioni e costi della prestazione siano specificati in un “Foglio Informativo”.

Leggendoli potrai rilevare il concetto cristallino che caratterizza tutti i nostri servizi mutui online:

Il cliente non deve mai pagare nulla.

Significa che non esistono provvigioni, spese, penali, rimborsi, vincoli o qualsiasi altro espediente.

A nessun livello dell’attività svolta da TeleMutuo S.p.A.

La chiarezza invocata dalla Legge non può che farci piacere.

Oltre a ciò, un’accresciuta sensibilità di tutela del consumatore da parte delle istituzioni ha prodotto diversi utili strumenti di informazione come Guide, Codici deontologici e periodiche Rilevazioni di mercato, accessibili selezionando il pulsante sottostante.

Infine ti viene data la possibilità di esaminare in dettaglio le indicazioni che ciascuna banca è tenuta a metterti a disposizione in merito ai diritti concessi alla propria clientela, nonché le caratteristiche dei prodotti finanziari che propone al pubblico.

Queste ultime, contenute nei Fogli Informativi, non rappresentano necessariamente gli estremi della specifica proposta economica che ti facciamo, ma i “costi massimi” applicabili a ciascuna voce di spesa.

Avviso

“Principali norme di trasparenza”

Gentile cliente, ogni volta che Lei sottoscrive un contratto commerciale scaturiscono a Suo favore diritti e garanzie che la legge Le garantisce. Tuttavia, poiché essi discendono da normative specifiche e complesse Le sarebbe difficile conoscerle senza l’assistenza di uno specialista. Con il presente Avviso TeleMutuo S.p.A. ha cercato di renderle noti i Suoi diritti con la maggiore chiarezza possibile.

Sezione I

DIRITTI DEL CLIENTE

  1. Il Cliente ha il diritto:di AVERE A DISPOSIZIONE e di RICEVERE una copia di questo Avviso e dei Fogli informativi. Nei Fogli Informativi Lei può trovare informazioni dettagliate su TeleMutuo S.p.A., sulle caratteristiche del servizio offerto, sui relativi costi e anche sulle clausole contrattuali più significative. Qualora l’offerta avvenga fuori sede, il rappresentante aziendale è tenuto, prima della conclusione del contratto, a consegnarle copia dell’Avviso e del Foglio Informativo relativo all’offerta praticata. La clientela che utilizza i servizi Internet può rilevare e stampare il testo dell’Avviso e dei relativi Fogli Informativi collegandosi al sito www.telemutuo.it oppure ottenerli in copia cartacea dietro semplice richiesta all’Assistenza Clienti al n° 02/93.99.85.00.
  2. di OTTENERE prima della conclusione del contratto una copia completa del relativo testo dotata di un documento di sintesi delle principali condizioni economiche e contrattuali. Così Lei potrà valutare con calma i termini dell’accordo prima di decidere se sottoscriverlo. La consegna del testo contrattuale non è infatti subordinata ad alcun vincolo o condizione nei suoi confronti;
  3. di RICEVERE un esemplare del contratto stipulato, corredato dal documento di sintesi.

Sezione II

STRUMENTI DI TUTELA PER IL CLIENTE

Sono a tutela del Cliente

  1. L’OBBLIGO di stipulare il contratto in forma scritta, a pena di nullità;
  2. La NULLITÀ delle clausole contrattuali di rinvio agli usi per la determinazione del prezzo o delle condizioni praticate
  3. La FACOLTÀ di recedere dal contratto nei dieci giorni lavorativi successivi alla sottoscrizione avvenuta al di fuori di locali commerciali o nel caso di contratto stipulato a distanza, per esempio via Internet.

Sezione III

PROCEDURE DI RECLAMO

E COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE

Il personale di TeleMutuo S.p.A. è stato addestrato a ricercare sempre la massima soddisfazione del cliente. Qualora tuttavia insorgesse una controversia o una semplice lamentela, il cliente potrà rivolgersi all’Ufficio Reclami di TeleMutuo S.p.A. entro un mese dal verificarsi della circostanza contestata. Il reclamo andrà inviato mediante lettera raccomandata con avviso di ritorno a:

TeleMutuo S.p.A. Ufficio Reclami – Via Giacomo Puccini, 3 – 20017 Rho (Mi)

L’Ufficio Reclami evaderà la richiesta entro 15 giorni dalla data di presentazione del reclamo stesso. Questa assistenza è prestata a titolo gratuito e si pone l’obiettivo di rimediare a qualsiasi eventuale lacuna del servizio provveduto. In caso di risultato insoddisfacente, la controversia potrà essere affidata alla Camera Arbitrale della Camera di Commercio di Milano e risolta secondo il Regolamento di conciliazione da questa adottato. L’inoltro della lamentela all’Ufficio Reclami o l’utilizzo del servizio prestato dalla Camera Arbitrale non privano il cliente della facoltà di ricorrere all’Autorità Giudiziaria qualora ritenga di non avere raggiunto un accordo soddisfacente.

Milano, 1° giugno 2007

Al mediatore creditizio è vietato concludere contratti nonché effettuare, per conto di banche o intermediari finanziari, l’erogazione di finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri mezzi di pagamento o di titoli di credito ad eccezione della mera consegna di assegni non trasferibili integralmente compilati dall’intermediario o dal cliente.

Foglio informativo del servizio”TeleMutuo Web”

SERVIZIO TELEMUTUO WEB – AGGIORNAMENTO N° 002

Data aggiornamento: 1° ottobre 2007

SEZIONE I

INFORMAZIONI SU TELEMUTUO S.P.A.

Denominazione sociale: TeleMutuo S.p.A.

Forma giuridica: Società per Azioni

Capitale Sociale: 100.000 Euro

Codice Fiscale: 05093900156

Partita IVA: 05093900156

Iscrizione REA: n° 1164678 del 19/09/1984

Iscrizione Albo UIC: n° 00697 del 10/1/2001

Sede legale: Piazza della Repubblica, 10 – 20121 Milano

Sede operativa: Via Giacomo Puccini, 3 – 20017 Rho (Mi)

Indirizzo telematico: www.telemutuo.it

Assistenza Clienti: 02/93.99.85.00

Fax: 02/93.99.85.01

e-mail: posta@telemutuo.it

SEZIONE II

CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

SERVIZIO TELEMUTUO WEB

ATTIVITÀ DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

L’attività di mediazione creditizia consiste nel porre in relazione la clientela con banche o intermediari finanziari autorizzati a concedere finanziamenti sotto qualsiasi forma. Al mediatore creditizio è infatti vietato concludere contratti di finanziamento o erogarli.

Il mediatore creditizio è in grado di mettere a disposizione la propria competenza per favorire il cliente nella scelta del finanziamento più idoneo alle proprie esigenze. L’attività di consulenza si intende funzionale all’attività di mediazione così che per essa non verrà richiesto alcun compenso addizionale.

Il servizio TeleMutuo WEB consiste nella proposta al cliente delle condizioni giudicate economicamente più vantaggiose, presentandolo poi alla banca titolare dell’offerta per la loro applicazione.

ATTIVITÀ ACCESSORIE

Qualora la proposta preveda l’accesso alla modalità “Mutuo a domicilio” il servizio includerà, senza sovrapprezzo, l’assistenza a distanza di un consulente TeleMutuo nelle attività di predisposizione della modulistica, acquisizione della documentazione tramite corriere presso il domicilio del cliente, inoltro della domanda di finanziamento, nonché richiesta della perizia tecnica e della relazione notarile preliminare.

RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA

Lo svolgimento della professione di mediazione creditizia non può in nessun caso assicurare al cliente l’ottenimento del finanziamento, poiché la facoltà decisionale in merito alla sua concessione compete esclusivamente alla banca o all’intermediario finanziario autorizzato. Per il cliente sussiste pertanto il rischio che nessuno dei soggetti interpellati si renda disponibile a concedere il finanziamento.

SEZIONE III

CONDIZIONI ECONOMICHE DEL SERVIZIO

SERVIZIO TELEMUTUO WEB

PROVVIGIONE

Il servizio TELEMUTUO WEB viene reso al cliente a titolo completamente gratuito, senza addebito di qualsivoglia compenso o provvigione.

SPESE A CARICO DEL CLIENTE

TeleMutuo S.p.A. non richiederà al cliente il rimborso di alcuna spesa, in nessun caso.

SCIOGLIMENTO DEL CONTRATTO

Il cliente ha diritto di revocare il contratto in qualunque momento e per qualsiasi causa senza risultare soggetto ad alcuna penale.

SEZIONE IV

CLAUSOLE CONTRATTUALI CHE REGOLANO IL SERVIZIO

SERVIZIO TELEMUTUO WEB

DIRITTI DEL CLIENTE

Indipendentemente dalla modalità con cui il contratto è stato sottoscritto, il cliente avrà sempre facoltà di rescinderlo senza dover produrre giustificazione. In tutte le circostanze il recesso non originerà penale.

ESONERO DI RESPONSABILITÀ

Poiché il mediatore creditizio non dispone di facoltà decisionale in merito alla concessione del finanziamento, non gli potranno essere ascritte responsabilità qualora le banche interpellate non si rendessero disponibili a concederlo.

COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE CONTROVERSIE E FORO COMPETENTE

Il personale di TeleMutuo S.p.A. è stato addestrato a ricercare sempre la massima soddisfazione del cliente. Tuttavia, qualora emergessero motivi di lamentela il cliente potrà rivolgersi all’Ufficio Reclami di TeleMutuo S.p.A. Se la risposta provveduta risultasse insoddisfacente, la questione potrà essere affidata alla Camera Arbitrale della Camera di Commercio di Milano e risolta secondo il Regolamento di conciliazione da questa adottato. Nel caso estremo ed improbabile di ricorso alla Magistratura, sarà esclusivamente competente il Foro di Milano.

LEGENDA ESPLICATIVA

Banca: impresa a cui è riservato l’esercizio dell’attività bancaria, consistente nella raccolta di risparmio tra il pubblico e nell’esercizio del credito.

Composizione stragiudiziale: conciliazione di una vertenza con modalità diverse dal ricorso alla Magistratura.

Foro competente: Tribunale davanti al quale le parti stabiliscono di agire per la risoluzione di qualsivoglia controversia in merito all’interpretazione e/o esecuzione del contratto concluso tra le stesse.

Intermediario finanziario: istituzione che funge da mediatore nel flusso di denaro tra soggetti che dispongono liquidità e soggetti che la richiedono. Per operare deve disporre delle previste autorizzazioni rilasciate dalla Banca d’Italia. Non va confuso con il Mediatore Creditizio.

Mediatore creditizio: soggetto che mette in relazione la clientela con banche o intermediari finanziari autorizzati ai fini della concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma. Non può concludere in proprio contratti di finanziamento.

Penale: somma di denaro destinata a risarcire i danni provocati dall’inadempimento degli obblighi previsti nel contratto.

Perizia tecnica: relazione di stima sul valore dell’immobile realizzata da uno specialista. Specifica anche gli elementi catastali che distinguono il bene e la sua regolarità urbanistica. Contiene indicazioni sulla commerciabilità dell’immobile.

Provvigione: compenso economico che spetta al mediatore a fronte della prestazione dallo stesso effettuata.

Relazione notarile preliminare: relazione redatta da un notaio che contiene gli estremi dei proprietari di un immobile, i dati che lo distinguono presso il catasto, lo stato ipotecario, eventuali vincoli gravanti e informazioni sui trasferimenti di proprietà avvenuti nell’ultimo ventennio.

Diritti del Cliente e Fogli Informativi dei mutui

In questa sezione potrai esaminare gli avvisi sui diritti espressamente garantiti da ogni banca come anche le informazioni complementari correlate a ciascun contratto di mutuo.

Queste ultime sono contenute nei Fogli Informativi. In essi vengono specificati molti dettagli sia contrattuali che economici. L’entità dei costi indicati è tuttavia quella massima applicabile dalla banca per lo specifico prodotto.

Pertanto se la proposta che hai ricevuto contiene valori inferiori, questi ti verranno praticati anche se minori rispetto a quanto dichiarato nel Foglio Informativo del mutuo.

Principali Diritti del Cliente per contratti conclusi allo sportello